Fendinebbia: sai quando devi (e non devi) usarli?

Sono fondamentali per una #guidainstatodisicurezza, ma un uso scorretto potrebbe anche causare incidenti. Vediamo quando usare (e non usare) i fendinebbia.

Emanuela Maisano
29/11/2017
Guidare meglio
Nessun commento

I famosi antinebbia sono argomento molto dibattuto tra coloro che vorrebbero usarli sempre e coloro che li abolirebbero in maniera assoluta.
La soluzione, come sempre, sta nel mezzo ed è individuata dal Codice Della Strada che stabilisce dettagliatamente i casi in cui tali dispositivi debbano essere usati oppure no.

Fendinebbia: cosa sono?

Vediamo innanzitutto cosa sono questi dispositivi, facendo subito la distinzione tra fendinebbia anteriori e posteriori.
I fendinebbia anteriori sono luci supplementari che si trovano sulla parte anteriore della macchina, normalmente in basso, divenendo parte integrante del paraurti.

Sono di luce bianca e puntano ad altezza strada, in modo da evitare qualsiasi riflesso causato dagli agenti atmosferici (acqua, neve, nebbia) e dunque in modo da garantire al conducente di vedere con anticipo eventuali ostacoli sulla carreggiata.
I fendinebbia posteriori hanno, invece, colore rosso, sono posizionati sulla parte posteriore (bassa) della macchina e servono a rendersi visibili su strada ai mezzi che sopraggiungono da dietro quando le condizioni atmosferiche sono particolarmente insidiose.
Si accendono solo se sono accessi gli anabbaglianti.

Quando si devono (o non si devono) usare?

Non è così scontato che il loro utilizzo sia sempre utile, anzi.
Molti automobilisti abusano di questi fari, rischiando di abbagliare e disturbare gli altri guidatori, creando così situazioni di pericolo.

Inoltre, il colore rosso acceso dei fari retronebbia potrebbe anche far pensare a chi sta dietro ad una forte frenata di chi sta davanti, anche perché alcuni veicoli montano addirittura 2 retronebbia. Il guidatore potrebbe reagire con un brusco arresto del mezzo e il rischio di tamponamento aumenterebbe.
Secondo quanto stabilito dall’Art. 153 del Codice Della Strada, i fendinebbia posteriori possono essere usati solo nei casi di:

  • visibilità inferiore ai 50 metri
  • pioggia intensa
  • fitta nevicata

Per quanto riguarda i fendinebbia anteriori, poi, secondo il Codice Della Strada possono essere usati di giorno nel caso in cui ci sia nebbia, fumo, oppure stia piovendo o nevicando in modo intenso, in presenza dunque di condizioni di visibilità limitata.
Non essendo sempre possibile misurare la distanza esatta tra noi e i mezzi che abbiamo dietro o davanti, nel dubbio basati sulla visibilità del caso concreto attraverso questo test: riesci a vedere le luci di posizione dell’auto davanti a te? Allora non è necessario che tu accenda l’antinebbia. 

Multe nel caso di utilizzo scorretto (o mancato)

Come possiamo intuire, in entrambi i casi, oltre al rispetto delle normative di legge, sono caldamente richieste alte dosi di buon senso, che di volta in volta ci permettano di capire se stiamo guidando in sicurezza e soprattutto senza dare fastidio agli altri automobilisti.
In ogni caso, ricorda che con un utilizzo sconsiderato dei fendinebbia posteriori puoi incorrere nel rischio di multe che vanno da 84 euro a 335 euro.

Non dimenticare infine la manutenzione anche per questi dispositivi. Tenerli sempre puliti e perfettamente funzionanti è fondamentale per scongiurare situazioni di serio pericolo quando si guida in condizioni atmosferiche difficili.
Per tutti consigli su una corretta pulizia e lucidatura dei fari chiama il numero gratuito 800700335 o contatta il Centro EuroCar Point più vicino a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GLI ULTIMI ARTICOLI

LE ULTIME INTERVISTE

Non accontentarti del lavoro a regola d’arte. Pretendi sicurezza.

Due chiacchiere con Orazio, il titolare del Centro Servizi Di Pietro, per scoprire che un “lavoro a regola d’arte” non basta più. Scopriamo perché.

CONTINUA
Il motto di Ennio Bozzato: «Semplice, risolviamo!»

Intervista al titolare della Carrozzeria Bozzato di Teglio Veneto.

CONTINUA